Batterie ai funghi

Mushroom Batteries

Mushroom Batteries

Se pensi che i funghi siano ottimi soltanto in padella, preparati a ricrederti!

La maggior parte di noi usa i funghi in cucina per pizze, sughi e altre pietanze... ma presto potremmo usarli anche per alimentare i nostri dispositivi mobili! Alcuni ricercatori americani stanno infatti testando una nuova batteria agli ioni di litio prodotta con funghi champignon, e pare che funzioni molto bene. Questa nuova batteria potrebbe durare più a lungo rispetto a quelle tradizionali, ed è più eco-sostenibile.

Un altro vantaggio non trascurabile di queste batterie è che sarebbero molto meno costose da costruire, e la speranza è che siano anche più economiche da acquistare una volta messe sul mercato, a meno che il processo di costruzione non richieda più tempo rispetto alle batterie tradizionali. Oggi le batterie continuano a essere costose da produrre, ma aziende come BatteryClerk, che offrono batterie scontate, hanno trovato un modo di guadagnare dimezzando i costi per i loro clienti, senza compromessi sulla qualità. Sì, ci facciamo i complimenti da soli: quando è giusto, è giusto!

Se queste nuove batterie a base di funghi funzioneranno, la richiesta sarà sicuramente elevatissima soprattutto in virtù di questi vantaggi:

  1. Materiali meno costosi, che consentono agli utenti un grosso risparmio sul prezzo finale.
  2. I materiali organici rendono le batterie più eco-sostenibili, perché sarebbero perfettamente biodegradabili, laddove le batterie tradizionali sono considerate materiale nocivo.
  3. Le batterie durerebbero di più e garantirebbero prestazioni migliori nel corso del tempo. Questo è un altro punto cruciale, che farebbe risparmiare molto denaro ai consumatori.

Noi di BatteryClerk forniamo ai clienti batterie a basso costo per qualsiasi applicazione. Se hai bisogno di batterie per uso domestico o commerciale, oppure vuoi diventare un rivenditore e godere dei vantaggi del nostro modello di business a basso costo, siamo a tua disposizione. Seguici su Facebook per scoprire altre novità sull’innovazione nel settore delle batterie.

Articolo precedente Come ricaricare le batterie del tuo scooter elettrico: suggerimenti e consigli
Articolo successivo Giornata nazionale della batteria: immagina un mondo senza energia