La batteria del mio monopattino è da cambiare?

La primavera è alle porte e il tuo bimbo non vede l’ora di scorrazzare con il suo monopattino elettrico, ma... non parte! Considerato che il cuore pulsante del monopattino è la sua batteria, la cosa migliore è cominciare da qui.

Monopattino nuovo

Se il monopattino è nuovo, dovrai caricare completamente la batteria prima di guidarlo per la prima volta. La maggior parte delle batterie viene di norma fornita già parzialmente carica, ma resisti alla tentazione: carica completamente la batteria prima di usare il monopattino!

Al termine del giro, ricaricala di nuovo. Ogni volta.

Assicurati di spegnere il tasto di accensione del monopattino quando non è in uso. In questo modo puoi proteggere la durata di vita della batteria evitando sprechi di energia.

Riporre il monopattino

Se prevedi di non usare il tuo monopattino Razor nei mesi più freddi, ricordati di caricarlo ogni 30 giorni. Una batteria troppo scarica potrebbe non riuscire a ricaricarsi. Tuttavia, non lasciare il monopattino collegato al caricabatterie per più di 24 ore: caricalo per il periodo di tempo minimo indicato dal produttore, in genere 6-8 ore, o fino a che la spia di carica della batteria non diventa verde.

Non riporre la batteria in un luogo in cui la temperatura può scendere al di sotto dei 10 °C. Evita assolutamente che congeli!

In caso di batteria scarica

Se il monopattino va troppo lento o arranca, se il clacson ha un suono spento e le luci sono fioche, la batteria probabilmente ha bisogno di essere ricaricata. Sul manuale troverai tutte le informazioni sulle distanze o i tempi di percorrenza che il tuo monopattino dovrebbe garantire con la batteria carica, tenendo presente che la potenza della batteria diminuirà progressivamente avvicinandosi al termine del ciclo di carica.  Lo stesso quando la batteria si avvicina al termine del suo ciclo di vita complessivo. La batteria può essere ricaricata soltanto per un numero stabilito di cicli, poi va sostituita.

Assicurati di avere il caricabatterie fornito dal produttore del monopattino, o in alternativa di acquistare un caricabatterie di buona qualità. I caricabatterie di bassa qualità potrebbero impiegare più tempo per caricare la tua batteria, o potrebbero non riuscire mai a caricarla completamente. Oppure ancora, potrebbero evidenziare problemi di collegamento.

Queste batterie non hanno una “memoria”, e non necessitano di essere completamente scaricate prima di essere ricaricate. Anzi, scaricare completamente una batteria NON è consigliabile, poiché potrebbe compromettere la sua capacità di restare carica in futuro. Se una batteria piombo-acido non viene ricaricata, rischia di sviluppare un accumulo di ioni solfato. Questo accumulo causerà un invecchiamento precoce della batteria, e questo è uno dei motivi per cui le batterie scaricate non riescono a ricaricarsi completamente.

Ricambi

Ti consigliamo di prendere in considerazione l’acquisto di una batteria di ricambio per il tuo monopattino elettrico. In questo modo puoi continuare a usare il giocattolo mentre una batteria è in carica, e sostituirla quando è necessario. Per non rimanere mai a piedi!

Se ti prenderai cura della batteria del tuo monopattino Razor in modo corretto sin dall’inizio, ti garantirà 3 o 4 anni di divertimento!

Articolo precedente Batterie di ricambio per giocattoli cavalcabili
Articolo successivo Come ricaricare le batterie del tuo scooter elettrico: suggerimenti e consigli