Qual è la Storia delle Batterie AJC?

Nel 2010, il fondatore di AJC, Aric Shelko, notò che stava utilizzando molte batterie in casa e per la sua attività, e che gran parte delle batterie sostitutive erano particolarmente costose, a volte quanto il dispositivo che avrebbero dovuto alimentare. Per lui non aveva senso. Così iniziò ad approfondire, e questo lo portò a esplorare diversi tipi e stili di batteria e a trascorrere molto tempo a sperimentare con la qualità e le prestazioni.

Una delle sue prime scoperte fu che alcune di queste costose batterie lo erano quanto il dispositivo che avrebbero dovuto alimentare, e che c’erano pochissime differenze di performance rispetto alle alternative più economiche. Poter risparmiare senza inficiare la qualità era importante.

Un problema con le batterie di ricambio più economiche per Aric era la coerenza in termini di qualità. Sebbene la maggior parte di esse funzionasse bene, per alcune non era così, e ciò indicava un processo di controllo di bassa qualità. L’altro problema riscontrato riguardava i tempi di consegna. Per quanto risparmiasse denaro e non si preoccupasse di aspettare un po’ più a lungo, alcuni tempi di attesa erano davvero esagerati. 3 e 4 settimane di attesa erano decisamente troppe.

Dopo aver trascorso del tempo a fare ricerche, vide un’opportunità e decise di studiare più attentamente il processo di produzione delle batterie.

Trovò interessante che queste batterie venissero prodotte prevalentemente nelle stesse fabbriche e che, apparentemente, le etichette fossero un fattore importante nella determinazione del prezzo finale. Un altro fattore che influenzava il costo era il processo QA. Avere personale disponibile per testare ogni batteria aumentava sicuramente il costo e qualcuno economizzava in quest’ambito. Di sicuro sembrava una parte molto importante del processo. I risultati della ricerca fornirono ad Aric dati sufficienti per decidere di avviare un proprio marchio di batterie sostitutive, che unisse convenienza, qualità e prestazioni.

Nel 2012, Aric creò il marchio di batterie AJC. La sua missione era semplicemente quella di “offrire batterie di qualità a prezzi convenienti”. Fu quindi in grado di produrre batterie che garantivano la qualità necessaria al giusto prezzo. Riuscì a far sì che non si economizzasse durante il processo QA. Fu in grado di accorciare il processo di spedizione per poter offrire spedizioni in giornata. Elaborò sistemi per supportare i servizi ai clienti e creò un sito di e-commerce per la vendita diretta, il tutto con l’obiettivo di mantenere i prezzi più bassi possibile per i clienti. Significava essere intelligenti con le collaborazioni. Tuttavia, l’aspetto principale fu quello di affidarsi alla qualità del prodotto. Avere clienti soddisfatti significava avere altri ordini e un forte passaparola, il che permise ad Aric di mantenere i prezzi bassi.

Da quei primi giorni, AJC Battery è cresciuta ogni anno e ha aumentato la sua gamma di batterie, includendo batterie Powersports e Marine, e ora può ospitare più di decine di migliaia di prodotti di tutti i principali marchi. Nonostante le innumerevoli sfide affrontate lungo il cammino, il fine ultimo è quello di continuare a fornire batterie di qualità a prezzi accessibili. Visita: www.ajcbattery.com e batteryclerk.it

Articolo precedente La Batteria del Mio Scooter Elettrico è Morta?
Articolo successivo Batterie Sostitutive per Lettori di Codici a Barre